Avete mai sentito Emma Bovary parlare in piemontese?

Il treno di Lorena Senestro alla scoperta di questo iconico personaggio, prima di fare tappa in Piemonte, parte da Gustave Flaubert e passa per Guido Gozzano: il risultato è una versione di Bovary autobiografica, contemporanea, e tradizionale al tempo stesso.
Ma ricordate, si dice “Madama”, non “Madame”!

Vi aspettiamo martedì 25 AGOSTO alle 21,30 presso il piazzale in Località Costa di Framura, con lo spettacolo scritto e interpretato da Lorena Senestro, già finalista del Premio Scenario 2011.
L’ingresso sarà a soli 5 euro ma vi ricordiamo di prenotare a partire dal GIORNO STESSO scrivendo al numero 371 461 2350.